Taylor Tales: Senza Cuore di Romina Scarpanti – Recensione

Buongiorno lettori! Stamattina sono qui a parlarvi di un piccolo libricino, un’avventura molto particolare, si tratta di un libro per bambini dal titolo Taylor Tales: Senza Cuore scritto da Romina Scarpanti e autopubblicato ad Aprile di questo anno, lo trovate su amazon a questo link: Taylor Tales: Senza Cuore.

Si sa che quando c’è una mummia di mezzo, qualche pazzo sciroccato è sempre pronto a destarla dal suo sonno eterno.
Con quale obiettivo?
Conquistare il mondo, ovviamente!
Ma per fortuna c’è Miss Taylor, un’intrepida e abbondante (nonna) archeologa che può contare sull’aiuto inconsapevole delle sue adorati nipoti: Sophia e Amanda.
A loro ha inviato lo scarabeo, l’unico amuleto in grado di salvare la mummia dal suo destino.
Ma qualcosa va storto e cominciano i veri guai!
Tra frenetici inseguimenti, doti mistiche e svolte inaspettate… l’avvincente saga della famiglia Taylor ha inizio!

Spesso quando si pensa ad un regalo per un bimbo, cerchiamo una storia d’avventura, quando invece è per una bimba pensiamo subito ad una favola con le principesse. Ecco, il libro di cui sto per parlarvi non ha nulla di così convenzionale, è una storia piena d’avventura ma tutta al femminile o quasi!

Ci troviamo nell’antico Egitto, luogo studiato tantissimo nel corso degli anni sopratutto grazie alle conservazioni delle opere d’arte degli antichi egizi e alla perfetta conservazione dei defunti faraoni. Le famose mummie!

Bene, adesso non spaventatevi, non è una storia che fa paura! Le protagoniste sono una bimba, la piccola Maddy e sua sorella maggiore, Sophia. Entrambe appassionate della storia dell’antico Egitto grazie alla nonna, Miss Taylor, che le ha tramandato la sua passione, tutti i suoi racconti e le sue avventure.

Miss Taylor non è una nonna come tutte le altre, è un’archeologa e un’avventuriera. Non riesce mai a stare ferma, sempre a rincorrere ogni possibile indizio per scoprire un altro segreto nascosto dagli egizi. Una super nonna in pratica!

Ma alla piccola Maddy non piace solo studiare l’Egitto, lei passa granparte del suo tempo nel museo! Tanto che ha fatto amicizia, proprio con una mummia! La famosa Mummia a cui è stato rubato il cuore.

Sophia al contrario è più grande e molto più matura, non capisce fino in fondo la sua sorellina. Non è facile per lei essere quella responsabile sopratutto con la nonna scatenata che si ritrovano!

Ma se la mummia non fosse esattamente morta?
Se la nonna nascondesse molti più segreti di quello che sembra?

Vi assicuro che pur essendo una storia per bambini non l’ho trovata per niente banale, anzi, sono stata piacevolmente sopresa. Credo che l’insegnamento principale sia quello di dare una seconda possibilità. Sophia, la sorella maggiore, è una ragazza responsabile e non è facile per lei fidarsi, farebbe di tutto per proteggere la sorellina. Nonna Taylor, però aiuta la ragazza a riflettere e soprattutto a capire che bisogna guardare oltre alla corazza e non fermarsi all’apparenza.

La lettura è scorrevole e incalzante, ho trovato i dialoghi divertenti e semplici da capire. All’interno del libro troverete delle bellissime illustrazioni dell’autrice. Vengono rappresentate alcune scene particolari della storia e sono davvero realistiche e molto colorate. Sono sicura che piacerà ai vostri bambini!

 

Precedente I libri del mese di Novembre 2017 - Anteprime Successivo ESTREmo inGAnno di Cristina Vichi - Release Blitz