Solo un desiderio di Veronica Pigozzo – Rizzoli

31 Marzo 2017

Non si ruba qualcuno a chi non lo possiede.

Quella di Nicole doveva essere la vacanza perfetta, tre settimane da trascorrere in un villaggio turistico con gli amici di sempre e il flirt dell’estate precedente.

Ma nella sua vita appare Luciano, e tutto cambia. Luciano è silenzi, è mistero, è diverso dai ragazzi che è solita frequentare. E, paradossalmente, sembra essere l’unico uomo capace di attraversare la cortina di cinismo e disincanto dietro la quale Nicole ha scelto di nascondersi.

Luciano però cela un segreto, un fardello troppo grande da portare. E inoltre ha qualcuno ad attenderlo a casa, fuori dalla bolla in cui lui e Nicole stanno vivendo in quelle settimane.

“Mai e poi mai entrare in competizione con un’altra donna” recita uno dei comandamenti di Nicole.

Riuscirà a infrangere le sue stesse regole seguendo il cuore?
Una storia d’amore con la A maiuscola, un romanzo per sognare e riflettere.

AMAZON


Un giorno ripenserò a questo momento e sono sicura che maledirò me stessa per quello che sto per fare perché, per quanto i segnali siano chiari, li sto ignorando di proposito.

Sì, forse un giorno me ne pentirò ma adesso…

… adesso mi sembra solo la cosa più giusta del mondo.

Gli stringo le dita intorno al polso e lo tiro piano verso di me, poi gli incrocio le braccia dietro al collo e lo bacio. Lui rimane rigido per alcuni secondi fino a quando le sue labbra si tendono, sorridendo sulle mie, e le sue braccia toniche e decise si allacciano alla base della mia schiena. Risponde al mio bacio con lentezza, come se avessimo tutto il tempo del mondo. Mi stringe con più forza e inspira profondamente. Il suo fiato caldo mi solletica le narici mentre inclina la testa per approfondire la sua esplorazione. Sfrega le labbra sulle mie per poi catturare quello inferiore, succhiandolo, inviandomi scosse ovunque. Gli afferro il viso con entrambe le mani e lo attiro più vicino.

Mi sento una tossica, non voglio smettere di sfamarmi con il suo veleno.

La sua lingua esaudisce la mia preghiera tracciando il contorno del mio labbro superiore e sparendo nella mia bocca per reclamarne il possesso. Sento le sue mani eleganti e forti risalire dalla base della mia schiena e intrecciarsi alle ciocche schiarite dal sole, imitate a ruota dalle mie. I suoi capelli scuri sono morbidi come le sue labbra; chiudo le dita e li tiro piano, facendo gemere entrambi e, se possibile, i nostri corpi si fanno più vicini, richiamati da quel suono irrazionale.

Dopo questo, mi rendo conto di non avere mai baciato veramente qualcuno.

 

 

 

Anteprime e Segnalazioni, Wish List / ,

Informazioni su Ale

Aspirante Ingegnere di 23 anni, "salsera" di notte, lettrice e blogger nel tempo libero che diminuisce esponenzialmente. Odio i canditi, la cannella e il cocco. Odio le persone poco precise e quelle perennemente in ritardo. Amo la puntualità e il silenzio, la Nutella e la Cheesecake. Scrivo per necessità, non sempre le parole riescono a stare dentro a lungo.