Master Magician di Charlie N. Holmberg – Recensione

Quando uno crede in sé stesso, anche l’impossibile diventa possibile.

13866895_10209198641437165_1634903082_nNon posso fare altro che iniziare con questa fantastica citazione. Siamo arrivati alla fine di questa storia con il botto direi! Abbiamo visto Ceony crescere in questi anni, era una ragazza appena diplomata ed è diventata una donna a tutti gli effetti.

Se non avete letto ancora gli altri libri vi consiglio di recuperarli in fretta perché è previsto un film e non potete farvi scappare questa trilogia. Potrete trovare ai link di seguito le recensioni precedenti:

  1. Paper Magician di Charlie N. Holmberg

  2. Glass Magician di Charlie N. Holmberg 

Per riassumere, Ceony è l’apprendista del Mago Thane, un piegatore. Come il suo maestro anche lei deve imparare ad utilizzare la carta e deve saper utilizzare saggiamente gli incantesimi che le permettono di dare vita ad un semplice foglio. Può trasformarlo in un uccellino colorato o può farlo esplodere come una bomba!

13820815_10209198641117157_2038751491_nCeony affronta i suoi due anni di apprendistato e alla fine dovrà eseguire il suo esame per essere una maga a tutti gli effetti. Nei primi due libri, la nostra protagonista ha dovuto fare i conti con qualcosa di molto più difficile da imparare, ha dovuto rinunciare all’amore verso il suo maestro, dal momento che non sono permessi legami sentimentali fra maestro e apprendista.

In questo terzo libro, Ceony dovrà affrontare il suo ultimo nemico rimasto in vita, dopo la morte di Lira e Granth, è rimasto solo l’indiano Saraj Prendi che potrebbe nuocere alla vita di Emery, Ceony e alla sua famiglia. Saraj è un escissionista (ha potere sulla carne e sul sangue) e dopo essere scappato dalla prigione deve riuscire nell’intento di prendere la preda che gli era sfuggita due anni prima, Ceony appunto.

13664505_10209198641197159_1818079357_nNel frattempo grazie a Granth, Ceony ha scoperto come slegarsi e legarsi a tutti gli elementi. Una scoperta rivoluzionaria per il mondo della magia che fino a questo momento aveva creduto di potersi legare ad un solo elemento per tutta la vita. Ha passato gli ultimi anni ad allenarsi con gli incantesimi per padroneggiare ognuno di questi elementi.

Come al solito questa ragazza ha la capacità di cacciarsi sempre nei guai peggiori, ed è sempre lei che va a cercarsela. Emery d’altro canto, non sa nulla al riguardo, ma anche lui non riesce a stare tranquillo e si ritrova sempre nelle situazioni più inspiegabili. In questo libro vengono introdotti altri due personaggi, Bennet un altro aspirante piegatore e il suo maestro Mago Bailey,  un aspro e antipatico mago, dovrà essere proprio lui a presiedere l’esame di apprendistato di Ceony.

Le sorprese non finiscono quindi, Ceony deve affrontare due avversità: il Mago Bailey che sembra voler contrastare l’esame di Ceony a tutti i costi, a causa di vecchi diverbi con Emery, e Saraj che dopo essere scappato dalla prigione cercherà a tutti costi raggiungere i nostri protagonisti a Londra.

L’autrice ha saputo creare un mondo che rischiava di essere già sentito, con le innumerevoli storie di maghi che circolano negli ultimi anni, ma è stata oltremodo originale, troverete dei maghi in una veste mai vista!

Cosa mi ha insegnato questo libro?

Ceony sa cosa vuole dalla vita, sa qual’è il suo obbiettivo. Vuole diventare una maga a tutti i costi e anche se tutto e tutti sembrano mettergli i bastoni fra le ruote, lei non perde di vista l’obbiettivo. Sa benissimo che deve passare l’esame al primo colpo e che non può permettersi di attendere altri sei mesi.

Ma non si demoralizza è sicura di farcela, è sicura di sé stessa. Così si raggiungono gli obbiettivi, credendo nelle proprie capacità.
Precedente Master Magician di Charlie N. Holmberg - Pagina 99 Successivo Il mondo che non vedi (Le Cronistorie degli Elementi Vol. 1) di Laura Rocca – Pagina 99