La rivelazione (The Maze Runner #3) di James Dashner – Recensione

Eccomi a parlarvi dell’ultimo libro della trilogia di The Maze Runner, edito dalla casa editrice italiana Fanucci.
Qui potete trovare la recensione del primo libro “IL LABIRINTO” e del secondo “LA FUGA

12325007_10208048471203628_222928002_nAlla fine del secondo libro di questa trilogia, abbiamo lasciato i nostri protagonisti dopo aver raggiunto il porto sicuro. Ma è davvero così sicuro come pensavano?

Finalmente Thomas e i suoi amici vengono introdotti nel mondo della CATTIVO sotto la guida di Jason. Thomas sa di non potersi fidare di nessuno, ormai tutti quelli che lo circondano, a partire da Teresa per finire a Brenda, gli hanno mentito.

L’organizzazione fa credere loro di essere liberi di decidere, ma in realtà continuano a tenerli sotto controllo. Jason gli comunica che le prove sono finite, ormai hanno un quadro generale per trovare una cura.

Manca l’ultimo tassello, ma l’unico che li può aiutare è proprio Thomas.

Il nostro protagonista non si fida di nessuno, solo Minho e Newt gli sono rimasti al fianco fino alla fine. Qualcosa nella sua memoria gli dice che non è del tutto corretto quello che la CATTIVO sta facendo con loro, e loro tre insieme a Brenda e Jorge decidono di scappare e dirigersi verso la città più vicina.

A questo punto della storia, Thomas e gli altri radunai si ritrovano per la prima volta a contatto diretto con la realtà, non sono più rinchiusi in un mondo creato per loro e non sono più controllati dalla CATTIVO. Incontreranno diversi spaccati, tutti coloro che sono stati colpiti dal virus dell’eruzione, vedranno con i loro occhi gli effetti di questa malattia.

In questo ultimo capitolo vediamo come i personaggi sono costretti a crescere velocemente, passano prima dal labirinto dove devono occuparsi solo di quello che si trova fra le mura, poi vengono liberati nella zona bruciata, ma in entrambi i casi hanno un obbiettivo e un compito che gli è stato assegnato. In questo caso, invece, sono loro che devono prendere la decisione giusta e darsi da fare. 

La questione si complica.

Bisogna decidere se credere alla CATTIVO e continuare volontariamente a collaborare con loro.

L’obbiettivo della CATTIVO è quello di trovare una cura all’eruzione e di salvare la popolazione mondiale anche a costo di decimare tutti gli immuni, perché sono proprio loro la chiave di tutto. Ma se non ci riuscissero? Se invece ci fosse una soluzione diversa?

Ho trovato la narrazione di questo libro della serie più lenta rispetto a quello del libro precedente “La Fuga“, avrei voluto molti più passaggi dedicati a Teresa e Thomas, ma come ho detto prima, i personaggi crescono e capiscono quali sono le cose giuste e quali quelle sbagliate. Spesso per andare avanti bisogna lasciarsi qualcuno dietro, anche se non è così facile come sembra.

E’ una trilogia davvero disarmante, è piena di colpi di scena e di azione. Sono rimasta colpita dal modo in cui Dashner è riuscito a tenermi incollata alle pagine, tutta la storia è costruita nei minimi dettagli. E l’argomento di cui tratta è un problema attuale, ci ritroviamo a riflettere e a porci diverse domande:

Quando è importante una vita rispetto al bene comune?


GOODREADSFANUCCI EDITOREl’ANTEPRIMA

Pubblicato il 12 Ottobre 2010 da Delacorte Press con il titolo originale The Scorch Trials

THE MAZE RUNNER

  1. Il labirinto (The Maze Runner #1)
  2. La fuga (The Maze Runner #2)
  3. La rivelazione (The Maze Runner #3)
  4. La mutazione (The Maze Runner #Prequel)
Recensioni / , , ,

Informazioni su Ale

Aspirante Ingegnere di 23 anni, "salsera" di notte, lettrice e blogger nel tempo libero che diminuisce esponenzialmente. Odio i canditi, la cannella e il cocco. Odio le persone poco precise e quelle perennemente in ritardo. Amo la puntualità e il silenzio, la Nutella e la Cheesecake. Scrivo per necessità, non sempre le parole riescono a stare dentro a lungo.

I commenti sono chiusi.